Il sito dell`AUSL di Latina utilizza anche cookies di terze parti per migliorare l`esperienza di navigazione degli utenti. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all`uso dei cookie. Cookie Policy

Cardiocircolatorie

La rete dell'infarto nasce con l'obiettivo di ottimizzareil trattamento dello STEMI come previsto dalle linee guida nazionali ed internazionali. Nella Provincia di Latina è operativa da gennaio 2012 la 'Rete Pontina Infarto Miocardico Acuto', prima esperienza nella Regione Lazio (nel corso di tutto il 2011, in seguito alla emanazione del Decreto RL 74 del 29 settembre 2010 relativo alla 'Rete dell'Assistenza Cardiologica nel Lazio', sono stati implementati i protocolli di rete, acquisito l'hardware, eseguita la formazione del personale, avviata la sperimentazione).

Quattro sono i pilastri su cui si articola la rete: lacentrale operativa 118 di Latina con 23 sistemi di telemedicina a bordo di altrettante ambulanze, i PS/PPI del territorio, con a disposizione altri 10 sistemi di telemedicina, l'emodinamica h24 del centro Hub, l'UTIC del S.M. Goretti, sede della centrale di ascolto, refertazione e teleconsulto.

“Rete Pontina STEMI”, permette  la gestione, nella fase pre-ospedaliera ed ospedaliera precoce, dell'infarto con sopraslivellamento persistente del tratto ST (STEMI).

Le finalità sono di ridurre la mortalità dei pazienti con SCA- STEMI ospedalizzati nella Provincia di Latina attraverso:

  1. un incremento del numero delle angioplastiche coronariche in emergenza/urgenza nello STEMI;
  2. una riduzione dei tempi precoronarici ed una riorganizzazione del trasporto.

Protocolli operativi :

  • Gestione dell’infarto miocardico acuto tipo STEMI nell'ambito della Rete pontina dell’infarto miocardico acuto presso i presidi ospedalieri Nord –Centro –Sud  dell’Asl Latina secondo il seguente schema:

 

Servizi Ospedalieri

Servizi Territoriali

   
© AUSL Latina - P.IVA 01684950593