Il sito dell`AUSL di Latina utilizza anche cookies di terze parti per migliorare l`esperienza di navigazione degli utenti. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all`uso dei cookie. Cookie Policy

UOMINI

La salute al maschile

ADENOMA PROSTATICO


L'adenomioma o ipertrofia prostatica é un tumore benigno della prostata e consiste in un aumento di volume della ghiandola. Questo aumento altera il normale svuotamento della vescica e causa problemi urinari quali pollachiuria (aumento della frequenza urinaria), nicturia (bisogno di urinare anche più volte durante la notte), tenesmo vescicale (difficoltà di svuotamento della vescica e sensazione di svuotamento incompleto).

Gli esami clinici necessari per diagnosticare l'adenoma prostatico sono costituiti dall'esplorazione digitale rettale e dall'ecografia prostatica transrettale.

PREVENZIONE NEOPLASIE ALLA PROSTATA


Nel nostro Paese sono 23 mila l´anno i nuovi casi di questo tumore, in aumento del 25% rispetto a quattro anni fa. Il potenziale paziente di tumore alla prostata ha superato i 50 anni e rientra dunque nella categoria più a rischio di contrarre quella che, con un´incidenza del 12%, è diventata la prima neoplasia che colpisce l´uomo.

La dieta è indicata come principale fattore ambientale in grado di influenzare la crescita e la progressione della malattia. Nei Paesi asiatici, dove la dieta è ricca di ortaggi e proteine della soia, ma povera di grassi di origine animale, c´è infatti una bassa incidenza di tumori alla prostata. Gli alimenti ricchi di licopene, micronutriente contenuto soprattutto nei pomodori, l´aglio, il tè verde e il melograno sono i cibi più consigliati per una dieta proteggi-prostata. Anche lo sport è importante: chi si mantiene in forma diminuisce del 50% il pericolo di malattia rispetto a chi è obeso.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DISFUNZIONE ERETTILE


Può presentarsi a tutte l'età, dalla giovinezza alla vecchiaia e può essere un problema occasionale o un problema frequente.

Le cause più frequentemente alla base di tale  problematica sono rappresentate da:  diabete, ipercolesterolemia,  tabagismo , malattie vascolari ( sia arteriose che venose),  danni post-chirurgici (interventi di prostatectomia o cistectomia ecc);  traumi della colonna vertebrale e dell'apparato genitale stesso. In altri casi la patologia è legata all’assunzione di farmaci ( betabloccanti e i diuretici, antiulcera duodenale e psicofarmaci, farmaci dopanti), fumo ( per la conseguente arteriopatia), alcool, sovrappeso.

INFERTILITA'


Tra i maggiori imputati sono l'inquinamento dell'ambiente e le modificazioni di stili di vita come quelle alimentari. Un eccessivo consumo di carni, che contengono estrogeni, fa sì che l'uomo si carichi di ormoni femminili. Ma ci sono altre cause nella riduzione della fertilità maschile come gli indumenti attillati, il restare a lungo seduti e il fare bagni molto caldi. Il calore eccessivo, infatti, non giova alla produzione di spermatozoi da parte dei testicoli dal momento che il testicolo deve lavorare a una temperatura inferiore del corpo. Il fumo è un altro imputato importante, così come lo stress, oltre al peso eccessivo.

Servizio di Fisiopatologia della riproduzione - Ospedale S.M. Goretti di Latina
Applicazione delle tecniche di procreazione medicalmente assistita, si occupa delle problematiche inerenti la sessualita' maschile e femminile nei suoi vari aspetti e e della sterilita' di coppia. ambul. specialistici di fisiopatologia endocrina della riproduzione, andrologia, ginecologia , laboratori di seminologia, laboratorio di embriologia (fivet, icsi, imsi ), sezione banca dei gameti( crioconservazione di spermatozoi, ovociti ed embrioni) diagnostica strumentale, e specialistica. (esecuzione di isterografie, isterosalpingografie,ecografie pelviche ed ovariche, ecografie testicolari, peniene ed ecocolordoppler testicolari e dei vasi spermatici.)

Orario: Lun - Ven: 12,00 - 13,00
Contatti: 0773/6553743 - 0773/6553799

CENTRO PER LA STERILITA’ DI COPPIA E PER LA CRIOCONSERVAZIONE DEI GAMETI

   
© AUSL Latina - P.IVA 01684950593